Quasi sempre felici e contenti, presentazione alla Biblioteca Comunale di Caprarola

La prima presentazione di un libro durante l’era di questo sito web, è dedicata ad un ragazzo che ha origini caprolatte, dal cognome si capisce facilmente, e che vive a Roma da molti anni.

Gianmarco Mascagna porta la sua esperienza di lavoro all’interno di un’attività commerciale forse un po’ anomala per un uomo (fa il commesso in una boutique femminile) e la rende un filo conduttore per raccontare qualcosa in più sulle donne, qualcosa in più su certe follie, manie e ripartenze che solo il mondo femminile può sostenere.

Perché questo è quello che esce fuori da questo agile racconto:
la donna è forte perché lo è, non perché l’uomo le concede di esserlo.

Le più grandi storie d’amore hanno come protagoniste delle principesse che, dopo essere state avvelenate, addormentate o rinchiuse nelle torri più alte del castello, trovano il loro principe vivendo per sempre felici e contente.

Va bene, basta raccontarci le favole.

Cosa succede nella vita reale?”

Questa è la storia di Sofia, una regina che ha perso l’intero regno da quando il suo re brizzolato se n’è andato di casa.

Sofia è una commessa di quarantacinque anni con una figlia adolescente, Giulia, catapultata dal lieto fine alla vita reale, dove deve combattere per non trasformarsi da principessa a strega.

Questa è la storia di Sofia, una donna normale che riparte da se stessa e cerca di afferrare di nuovo la felicità, oscurata dal divorzio.

Tra buffi incontri, ricadute e gaffe, Sofia impara a fare i conti con la separazione, demolendo, episodio dopo episodio, gli stereotipi che vengono inculcati ad ogni donna fin da bambina.

Un romanzo sull’amore che si nutre di consapevolezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *