Cos’è e cosa vogliamo che diventi la biblioteca comunale?

Che cos’è la nostra biblioteca?

E’ tante cose insieme: uno spazio dove trovare libri, una sala per studiare, un centro informativo e un laboratorio di crescita dove si impara a capire cosa ci piace e a scegliere secondo i propri gusti.

La nostra biblioteca deve aiutare a trovare risposte e giuste informazioni, facili da capire e da confrontare per permettere a tutti di avere le stesse possibilità di studio e di conoscenza, favorendo nuove idee nel rispetto delle idee degli altri.

La nostra biblioteca è il centro informativo locale, ed i suoi servizi sono forniti sulla base dell’uguaglianza di accesso per tutti, senza distinzione di età, razza, sesso, religione, nazionalità, lingua o condizione sociale.

Ogni fascia d’età trova nella nostra biblioteca materiale rispondente ai propri bisogni.

Le raccolte e i servizi non sono soggetti ad alcun tipo di censura ideologica, politica o religiosa, né a pressioni commerciali.

La nostra biblioteca, attraverso i suoi servizi, intende perseguire i seguenti obiettivi:

  • creare e rafforzare nei ragazzi l’abitudine alla lettura fin dalla tenera età;
  • offrire opportunità per lo sviluppo creativo della persona;
  • promuovere la consapevolezza dell’eredità culturale, l’apprezzamento delle arti, la comprensione delle scoperte e innovazioni scientifiche;
  • dare accesso alle espressioni culturali di tutte le arti rappresentabili;
  • incoraggiare il dialogo interculturale e proteggere la diversità culturale;
  • sostenere la tradizione orale;
  • garantire l’accesso ai cittadini a ogni tipo di informazione;
  • fornire servizi d’informazione adeguati alle imprese, alle associazioni e ai gruppi di interesse locali;
  • sostenere le attività e i programmi di alfabetizzazione rivolti a tutte le fasce d’età, parteciparvi e, se necessario, avviarli.

La biblioteca, con il suo patrimonio documentario e strumentale, il suo personale, è al servizio della comunità e si pone come un “servizio pubblico”.

In quanto “servizio pubblico” i cittadini se ne potranno servire per consultare o prendere in prestito un libro, per leggere una rivista, per navigare in internet, per scegliere un libro con il proprio figlio, per assistere alla presentazione di un libro, ad una conferenza o ad incontri di varia natura.

E’ quindi necessario che la biblioteca pubblica sappia favorire e rendere duraturo questo contatto, grazie ad orari comodi, ambienti confortevoli, qualità delle raccolte, competenze e disponibilità del personale.

La nostra biblioteca si pone l’obiettivo di rivolgersi a tutti, di offrire qualcosa a tutti, di essere utile ad ogni cittadino (nell’ambito d’intervento proprio della Biblioteca, ovviamente).

Il nostro impegno nasce dalla consapevolezza che la cultura ci rende ricchi e che al mondo non c’è ostacolo peggiore dell’ignoranza.

“NIENTE CULTURA, NIENTE SVILUPPO”, dando al termine “cultura” un significato molto ampio che comprenda educazione, istruzione, informazione, conoscenza.

Se vogliamo veramente tornare a crescere la strada passa obbligatoriamente per la valorizzazione dei saperi e delle culture ed è pertanto evidente che per raggiungere questo obiettivo la biblioteca pubblica assume un ruolo centrale e questo sarà il ruolo della nostra biblioteca.

Angelo Borgna – Consigliere Comunale Delegato alla Cultura ed alla Biblioteca.