Venerdì in Biblioteca

Comune di Caprarola
Comune di Caprarola
Logo del Centro Studi e Ricerche di Caprarola
Biblioteca Comunale di Caprarola
Officina dell'arti e dei mestieri

Tra Arte e Storia

Gli incontri avverranno al Palazzo della Cultura di Caprarola
alle ore 17:00 presso la Sala Video

 

  • 20 Aprile: Presentazione del libro della scrittrice Prof.ssa  Annarosa Mattei Strinati, “L’enigma d'amore nell'occidente medievale”. Con la partecipazione del Prof. Claudio Strinati, storico dell’arte.
  • 04 Maggio: Incontro con la Prof.ssa Elisabetta Gnignera, storica del costume (secc. XIII-XVII), sul tema: “Vesti e mode nei dipinti di palazzo Farnese a Caprarola”.
  • 18 Maggio: Incontro con il Dott. Maurizio Carlo Alberto Gorra (aih, AISN), membro dell'Academie Internationale d'Heraldique, sul tema: “Araldica. Cos'è, come si fa, a cosa serve”.
  • 25 Maggio: Presentazione del libro della Prof.ssa Laura Ammannato, musicologa, “Fiore de nocchie”.
  • 01 Giugno: Incontro con Luciano Passini, Presidente del Centro Studi e Ricerche di Caprarola, sul tema “Il Palazzo Farnese dopo i Farnese”.
  • 15 Giugno: Incontro con Marco Guglielmi, zecchiere di Viterbo, sul tema “La monetazione del Ducato di Castro e Ronciglione”.
  • 29 Giugno: Incontro con il dott. Maurizio Carlo Alberto Gorra (aih, AISN), membro dell'Academie Internationale d'Heraldique, sul tema: “La “fortunazza” del giglio. I Farnese e l’araldica”.

Per informazioni sulle partecipazioni e conoscere eventuali aggiornamenti, contattaci via email a : info@bibliotecadicaprarola.it

Via telefono ai numeri :
3203406598 / 3346963635

Visita il catalogo libri della nostra biblioteca: www.bibliotecadicaprarola.it/catalogo/

COSTITUZIONE ITALIANA

Una chiacchierata illustrativa sulla nostra costituzione, su come sono nate le idee che hanno portato ad avere, citando Benigni, La costituzione più bella del mondo.La biblioteca comunale di Caprarola rilancia.

Dopo un lungo e certosino lavoro di selezione, catalogazione ed inserimento in una specifica banca dati, di quasi cinquemila testi, operato da numerosi volontari ai quali va il plauso e la gratitudine dell’Amministrazione Comunale, la biblioteca comunale di Caprarola è pronta per una nuova avventura.

Guidata da Angelo Borgna, Consigliere Comunale con delega alla cultura e alla biblioteca, una specifica commissione di volontari si è fatta carico di coordinare tutti gli attori e le relative discipline che possono contribuire a rendere efficace l’importante attività della rinnovata biblioteca.

E’ stato creato un sito web con cui verranno comunicate all’esterno i numerosi eventi che sono stati programmati da marzo e fino alla fine dell’anno, ma, soprattutto, attraverso il quale gli utenti potranno consultare il catalogo dei libri disponibili.

Difatti a questa pagina è possibile consultare il catologo completo dei libri presenti nel nostro archivio.

Nello stesso sito saranno inseriti anche una galleria di video e di foto relativi agli eventi (presentazioni di libri, conferenze, dibattiti ecc.) che nella struttura si sono svolti.

Il primo evento, con il quale la biblioteca comunale intende inaugurare il nuovo ciclo, è in programma per sabato 24 marzo, alle ore 16,30, presso la Sala Video del Palazzo della Cultura: in occasione del settantesimo anniversario della Costituzione Repubblicana si terrà un incontro condotto dalla stesso Angelo Borgna.

Quasi sempre felici e contenti, presentazione alla Biblioteca Comunale di Caprarola

La prima presentazione di un libro durante l’era di questo sito web, è dedicata ad un ragazzo che ha origini caprolatte, dal cognome si capisce facilmente, e che vive a Roma da molti anni.

Gianmarco Mascagna porta la sua esperienza di lavoro all’interno di un’attività commerciale forse un po’ anomala per un uomo (fa il commesso in una boutique femminile) e la rende un filo conduttore per raccontare qualcosa in più sulle donne, qualcosa in più su certe follie, manie e ripartenze che solo il mondo femminile può sostenere.

Perché questo è quello che esce fuori da questo agile racconto:
la donna è forte perché lo è, non perché l’uomo le concede di esserlo.

Le più grandi storie d’amore hanno come protagoniste delle principesse che, dopo essere state avvelenate, addormentate o rinchiuse nelle torri più alte del castello, trovano il loro principe vivendo per sempre felici e contente.

Va bene, basta raccontarci le favole.

Cosa succede nella vita reale?”

Questa è la storia di Sofia, una regina che ha perso l’intero regno da quando il suo re brizzolato se n’è andato di casa.

Sofia è una commessa di quarantacinque anni con una figlia adolescente, Giulia, catapultata dal lieto fine alla vita reale, dove deve combattere per non trasformarsi da principessa a strega.

Questa è la storia di Sofia, una donna normale che riparte da se stessa e cerca di afferrare di nuovo la felicità, oscurata dal divorzio.

Tra buffi incontri, ricadute e gaffe, Sofia impara a fare i conti con la separazione, demolendo, episodio dopo episodio, gli stereotipi che vengono inculcati ad ogni donna fin da bambina.

Un romanzo sull’amore che si nutre di consapevolezza.